Allenare la forza per la salute è una frase molto ricorrente fra i professionisti del benessere e del fitness nonché nelle più grandi ricerche scientifiche mondiali sull’argomento. Quando parliamo di forza e muscoli ci vengono in mente quei giganti dopati del Mr. Olimpia. Nell’immaginario comune a sentire la frase “faccio palestra” si pensa sempre e solo al bodybuilding e a dei muscoli alla hulk. A mio avviso e’ estremamente importante cambiare la mentalita’ della gente sotto questo punto di vista e sensibilizzarla all’utilizzo dei pesi come mezzo per prevenire patologie e sintomatologie all’apparato locomotore.
Se si pensa che il 70% dei traumi (soprattutto cadute) dovuti all’eta’ sono attribuibili alla diminuita capacita’ di camminare, correre, saltare unite a un peggioramento delle capacita’ coordinative, appare evidente che un allenamento con sovraccarichi sia benefico.

 

BENEFICI DELL’ ALLENAMENTO CON I PESI.

 MIGLIORAMENTO DELLA FORZA.

Avere muscoli piu’ forti ci permette di vivere la quotidianita’ con molta meno fatica. Pensate a quelle signore che non riescono nemmeno ad aprire un barattolo di conserva. Anche la vita al lavoro ne trarra’ vantaggio, qualsiasi esso sia. Sarete meno stanchi e piu’ efficienti.Inoltre vi saranno molte meno probabilita’ di slogarsi una caviglia scendendo dal marciapiede o dal tram, un evento molto comune ai giorni nostri.

 

 

MIGLIORAMENTO DEL CONTROLLO DEL CORPO.

Provate a pensare ai benefici di un allenamento tramite gli stacchi da terra, squat e affondi. Raccogliere la spesa da terra vi evitera’ di incombere nel colpo della strega.

AUMENTO DELLA DENSITA’ OSSEA.

L ‘allenamento coi pesi aumenta la massa ossea come conseguenza di un aumento del tono muscolare. Questo permette di ritardare il peggioramento dell’osteoporosi nell’anziano o nella donna post menopausa e di avere ossa piu’ resistenti ai carichi nel giovane adulto con diminuzione del rischio di fratture.

 DIMINUZIONE DEI DOLORI ALLA SCHIENA.

Il mal di schiena rappresenta la causa primaria di astensione al lavoro ed e’ un male comune per i sedentari. Una muscolatura forte del dorso previene l’insorgenza di degenerazione dei dischi sebbene alla base del mal di schiena vi siano cause multifattoriali, la carenza di forza appare come un fattore decisivo.

 RALLENTAMENTO DEI PROCESSI ARTROSICI ALLE ARTICOLAZIONI.

Allenare la forza compensa alterazioni di natura artrosica in modo tale che si possa avere un effetto terapeutico (Bringmann 1984).

MIGLIORAMENTO CAPACITA’ CEREBRALI.

Anche l’attivita’ bioelettrica del cervello compreso il trofismo delle cellule nervose aumenta, questo risulta molto importante non solo per i giovani adulti ma per gli anziani che vanno incontro a una diminuzione delle capacita’ psico-cognitive. Per non parlare del rilascio di endorfine che ci danno una sensazione di benessere generale.

POSTURA MIGLIORE.

Un corretto allenamento della forza porta ad un miglioramento della postura come conseguenza di un aumento del tono dei muscoli deficitari e parallelamente un ralasciamento di gruppi muscolari ipertonici.

AUMENTO DELLA SENSIBILITA’ ALL’INSULINA.

Per chi avesse glicemia elevata a digiuno, non c’e’ farmaco che tenga. Allenare i muscoli porta ad attivare i recettori del glucosio GLUT4 e a migliorare la sensibilita’ all’insulina portandovi prima di tutto a ristabilire la glicemia e inoltre a migliorare la vostra composizione corporea, diminuendo il grasso (sempre con dieta annessa) e aumentando il tono muscolare.

CONCLUSIONI.

Dati gli innumerevoli benefici sulla salute generale apportati da un corretto programma di allenamento della forza oggi risulta doverosa per qualsiasi trainer sensibilizzare le persone ad approcciarsi alla sala pesi cercando di aprirgli la mente e distoglierli dallo stereotipo palestra = bodybuilding.

Elia Vetricini Dott. in scienze motorie
seguimi

Elia Vetricini Dott. in scienze motorie

La nostra natura è il movimento; il riposo completo è la morte.
(Blaise Pascal)

Ciao mi chiamo Elia Vetricini. Sono nato a Novafeltria in provincia di Rimini il 24 dicembre 1988. Vivo a Sarsina, un paesino in provincia di Forlì-Cesena.
Non ho mai amato lo studio da bambino perché la mia priorità era giocare, divertirmi e far divertire. Frequentando le scuole superiori, grazie al carisma di alcuni professori, cominciai ad appassionarmi alla cultura in generale.
Diventai un curioso accanito di qualsiasi cosa volessi imparare ma ciò che più mi colpì furono le scienze naturali: biologia, biochimica, anatomia e fisiologia umana. Per me capire come è fatta e come funziona la vita divenne fino ad oggi una delle mie più grandi passioni.
Sono sempre stato un bambino frenetico ed irrequieto, il movimento faceva già parte di me. La mia vena competitiva mi spingeva a correre più veloce dei miei compagni, ad essere il più forte e il più abile nei giochi. Questo mi spinse a provare svariati sport nell’infanzia come calcio, tennis, judo, wing chun, aikido, basket, pallavolo e nuoto. Raggiunti i 16 anni, un po’ per gli amici ma anche per la mia voglia di provare attività nuove, mi iscrissi in palestra. Da quel momento fu amore a prima vista. Vedere il mio corpo diventare più forte, più resistente e atletico aumentò la mia passione per l’attività fisica e fu proprio questo che mi spinse ad iscrivermi alla facoltà di Scienze Motorie di rimini.
Conseguita la laurea nel 2012 cominciai subito a cercare lavoro spinto dalla voglia irrefrenabile di mettere in pratica le mie competenze, ma causa l’avvento della crisi economica i miei progetti non andarono come mi aspettai. Inoltre con l’arrivo dei social network come Facebook e Instagram venni in contatto con moltissimi professionisti del fitness e capì che la laurea da sola non bastava. Lo studio della letteratura scientifica e dei libri più aggiornati è un obbligo per rimanere al passo. Così decisi di costituire una pagina Facebook con la quale è mia intenzione divulgare informazioni scientifiche per quanto riguarda il corpo umano, il movimento, l’allenamento, la nutrizione e l’alimentazione allo scopo di aiutare le persone a non essere schiave del marketing e dei falsi miti. Inoltre mi occupo anche di coaching online, ossia, prescrivo programmi di allenamento personalizzati che verranno spedite tramite mail al cliente, in modo tale da seguire anche coloro che abitano lontano.
Solo chi conosce sceglie altrimenti crede di scegliere. (Andrea Biasci).
Elia Vetricini Dott. in scienze motorie
seguimi

Latest posts by Elia Vetricini Dott. in scienze motorie (see all)